Audi Sommerville Assembly Row

Boston

Featured image for Audi Sommerville Assembly Row

MIC-HUB ha collaborato con il team Audi per indagare gli impatti che le ricerche in ambito automotive potrebbero avere sui contesti urbani consolidati.

Nell'ambito dell'Audi Urban Partnership con la città di Somerville, il progetto Assembly Row si concentra sull'implementazione di soluzioni di parcheggio intelligenti e futuristiche attraverso l'applicazione di Advanced Arrival.


Situato in posizione strategica, a soli dieci minuti dal centro di Boston, Assembly Row è un comparto multifunzionale, che prevedeva lo sviluppo di residenze, uffici, spazi commerciali, strutture per il tempo libero e un hotel per poco meno di cinquecentomila metri quadri di superficie complessiva.

Location

Boston

Client

Audi

Main expertise

Innovative & digital mobility

PROJECT HIGHLIGHTS

  • Innovative & digital mobility
  • Car-to-X technologies
  • V2X communication

Our contribution

MIC-HUB ha lavorato per implementare e testare nell'area di Boston il primo parcheggio senza conducente.

Basato sul concetto di comunicazione veicolo-infrastruttura e su un sistema di flotte condivise, Advanced Arrival ha l'obiettivo di ridurre fortemente l'impatto dei parcheggi all’interno dello sviluppo, sia agendo su una revisione e compressione delle geometrie, che riducendo il tasso di motorizzazione dei residenti.

Per questa tipologia di sviluppo immobiliare, gli investimenti relativi ai parcheggi sono generalmente costi sommersi, a causa della loro redditività molto bassa e dei loro costi di costruzione molto elevati. MIC-HUB ha lavorato a stretto contatto con lo sviluppatore Federal Realty (FRT) per testare e comprendere i miglioramenti e l'efficienza che possono derivare da Advanced Arrival.


Grazie alle caratteristiche di guida di precisione e all'assenza del fattore umano all'interno del parcheggio, l'applicazione della tecnologia ha permesso di ridurre gli ingombri relativi al movimento e alla sosta dei veicoli, nonché quelli relativi agli elementi legati alla permanenza di persone. MIC-HUB ha calcolato i vantaggi spaziali che gli sviluppatori otterranno implementando tali tecnologie. L'introduzione di una flotta di auto elettriche condivisa dai diversi utenti, potrebbe portare a un'ulteriore riduzione della disponibilità di parcheggio, riducendo il numero di auto di proprietà e scoraggiando il pendolarismo automobilistico dei lavoratori.

I vantaggi della mobilità condivisa sono massimizzati se applicata a sviluppi ad uso multifunzionale, dove diverse funzioni e quindi diversi orari, lasciano spazio a servizi di auto multiutente.

Let's stay in touch! Subscribe to our newsletter

Join